Casa ADB (2014)

Dettagli

    • Tipologia: Edificio Residenziale
    • Intervento: Nuova Costruzione
    • Ubicazione: Scalmarina, Scicli (RG)
    • Committente: Cliente privato                
    • Anno: 2014                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Descrizione

 Il fabbricato residenziale è stato progettato nel totale rispetto dei vincoli di P.R.G.: distanze dai confini; altezza massima; volumetria max: if = 0,03 mc/mq; distanza tra fabbricati mt 10,00.

Partendo da tali presupposti la scelta progettuale è stata quella di adottare delle forme geometriche lineari, ma che abbiano un carattere distintivo ed identificativo di un determinato tipo di linguaggio architettonico.

L’immobile caratterizzato in pianta dalla fusione di elementi rettangolari è composto da due elevazioni fuori terra ed uno interrato. Il piano terra ha una superficie netta di mq 42,00  ca. con accesso principale dal lato sud e secondario dal lato nord,  è così suddiviso: un soggiorno/pranzo di mq 14,00 ca., una cucina di mq 6,00 ca., un bagno di mq 3,00  ca., un disimpegno di mq 1,00 ca., una stanza da letto di mq 10,00 ca, , un locala lavanderia di mq 6,00 ca.  Nel piano superiore, da cui si accede tramite una scala esterna posta sul lato est, si trova il locale sottotetto non abitabile. Il piano interrato, perimetrato su tre lati da uno scannafosso e libero su di un lato, ed a cui si accede sempre attraverso una scala esterna, ha una superficie netta di mq 78,00 ca. ed è così suddiviso: un’autorimessa di mq 51,00 ca., una deposito di mq 27,00 ca.

Dal punto di vista dei prospetti l’edificio si presenta molto semplice ed in simbiosi con il terreno circostante: il prospetto B, su cui si trova l’ingresso principale, è caratterizzato da aperture proporzionate prospicienti verso la rampa di accesso carrabile, e soprattutto dall’ampia veranda coperta che evidenzia l’accesso principale, elemento rafforzato dal gioco della copertura; i prospetti A e C sono quasi perfettamente speculari con delle aperture più o meno regolari e con la peculiarità nel prospetto A di un terrazzino a cui si accede dal sottotetto non abitabile e del prospetto C della presenza della rampa di scala esterna attraverso cui si accede al piano sottotetto; infine il prospetto D si caratterizza per la presenza della scale esterna sopraccitata, dalla presenza dei due accessi secondari la piano terra ed al sottotetto non abitabile. Il tutto è uniformato da un gioco di parti in pietra ed intonaco che ne accentuano le rientranze e le sporgenze.